Perché il 95% delle persone NON guadagnano online? Colpa della creatività

Perché il 95% delle persone NON guadagnano online? Colpa della creatività

Da ormai più di 20 anni Internet ha cambiato e rivoluzionato le nostre vite, creando opportunità di guadagno inesistenti fino a pochi anni prima, e al tempo stesso aumentando sensibilmente il rischio di truffe e la necessità di stare all’erta per evitare di rimanere fregati.

Se hai sempre desiderato iniziare a guadagnare online ma non hai mai provato, magari per paura di fallire, o se al contrario hai fatto molti tentativi senza riuscire a cavare un ragno dal buco ti consiglio di leggere attentamente questo articolo perché ti svelerò l’errore principale che impedisce alla maggior parte delle persone di guadagnare online.

L’errore più grande che puoi commettere: l’eccesso di creatività

In una delle email riservate agli iscritti della newsletter di CrescitaPersonale.tv parlo delle 5 differenze tra chi guadagna online e il resto del mondo. La prima delle 5 differenze è la seguente:

“Chi guadagna online AGISCE e non si ferma alla lettura di qualche articolo ma studia, impara il più possibile e mette in pratica quello che ha appreso”

Ti ho parlato più di una volta della necessità di agire senza temere il fallimento, ma questo è più che altro un prerequisito per riuscire ad avere successo perché è fin troppo banale dire che se non ti metti in viaggio non raggiungerai mai la tua destinazione.

Il punto fondamentale per il tuo successo è invece il secondo, quello relativo alla necessità di studiare e mettere in pratica quello che apprendi.

Sul web è possibile trovare un numero illimitato di corsi, libri etc. per approfondire qualsiasi tipo di argomento e di nicchia del guadagno online. Alcuni sono fatti molto bene, altri discretamente e altri sono vere e proprie perdite di tempo e soldi, esattamente come accade nel mondo reale. Con il passare degli anni ho avuto modo di acquistare diversi prodotti e di seguire diversi corsi, alcuni mi sono serviti molto, altri mi hanno dato qualche spunto utile e altri non sono serviti a nulla, ma in tutti ho trovato un denominatore comune, legato al comportamento delle persone che come me avevano effettuato l’acquisto.

Leggendo le domande relative ai prodotti acquistati e le discussioni nelle aree dedicate (forum, pagine Facebook etc.) è infatti sempre chiaro come la maggior parte delle persone segua questo processo:

  1. Acquisto del corso
  2. Lettura veloce e superficiale dei contenuti
  3. Richiesta di informazioni e spiegazioni relative a contenuti già trattati nel corso
  4. Proposta ai creatori del corso di modelli alternativi per raggiungere il risultato (es. voi proponete di fare “A, B e C” ma io penso si debba/possa fare “D, E, F”
  5. Abbandono per mancanza di risultati

I punti 2 e 3 sono da imputarsi alla superficialità nell’approccio a una sfida impegnativa come quella di riuscire a guardagnare su internet e crearsi un reddito alternativo. Al pensiero, un po’ presuntuoso, di poter leggere qualche pagina o vedere qualche spezzone di video per riuscire a capire completamente il funzionamento del metodo proposto.

Il punto 4 è invece figlio di un abuso del concetto di creatività, che porta molte persone a immaginare di poter avere successo senza dover seguire delle regole e solamente grazie alla propria genialità e alla creatività.

Ma questo è una distorsione evidente del concetto di creatività e di innovazione. Si fa appello a questa risorsa semplicemente per evitare la fatica di studiare e imparare a raggiungere i propri obiettivi, e la fine inevitabile è quella del mancato raggiungimento di qualsiasi risultato e del pensiero che “tanto su internet è impossibile guadagnare”.

Nel libro “L’enigma dei numeri primi” viene raccontata la storia di Srinivasa Ramanujan, un matematico indiano che senza alcuna istruzione formale riuscì all’inizio del secolo scorso formulare teorie avanzate nel mondo della teoria analitica dei numeri. Ecco, un personaggio che sia in grado di usare la propria genialità per raggiungere dei risultati senza essere in possesso delle conoscenze di base è talmente raro che nell’ambiente viene ricordato e citato ancora, a quasi 100 anni dalla sua morte.

Se stai pensando che l’ultimo esempio sia un po’ estremo.. forse hai ragione, ma penso riesca a spiegare abbastanza chiaramente il concetto.

Con questo non voglio assolutamente dire che la creatività sia un elemento negativo, è tutto il contrario. Ma è il momento in cui devi iniziare a utilizzarla (e il modo in cui devi farlo) che fa realmente la differenza può portarti a ottenere grandi risultati.

Una volta appreso un metodo potrai fare tutti i test e le prove che vorrai, e anzi dovrai cercare di essere innovativo per riuscire a fare meglio degli altri ed essere il classico “allievo che supera il maestro”, ma per innovare devi prima essere in grado di ottenere dei risultati applicando il metodo che ti viene proposto.

Per riprendere l’esempio di prima relativo ad un generico corso per guadagnare online il tuo percorso dovrà essere:

  1. Acquisto del corso
  2. Lettura approfondita dei contenuti
  3. Richiesta di approfondimenti sugli aspetti meno chiari o segnalati come più importanti
  4. Applicazione del modello proposto fino al raggiungimento dei primi risultati
  5. Inizio della fase di sperimentazione e test di nuove idee per migliorare quanto appreso e i risultati ottenuti

Se pensi che tutto questo sia limitante mi spiace dirtelo ma stai cercando di correre senza nemmeno aver imparato a camminare e per questo motivo ti lascio con un articolo che avevo scritto diversi mesi fa su come essere innovativi continuando a fare le solite cose spero ti possa aiutare a trasformare la creatività da limite a strumento per ottenere grandi risultati.

A presto,

Ale.

 

®RIPRODUZIONE RISERVATA

Leave A Response

* Denotes Required Field